Home > FAQ

COME SI MANGIA IL FORMAGGIO?


Cercare di indovinare i sapori e gli odori che il formaggio possiede, aiuta ad
apprezzare ciò che si mangia e ci avvicina al mondo della degustazione. Sentire
un retrogusto di fieno, di latte, di fiori, di erba, aiuta a capire se un prodotto
sia genuino o meno.

Da un pecorino a latte crudo, per esempio, si riesce a capire il periodo in cui
è stato fatto in base all’odore e al sapore. Con il latte di primavera si sente
l’odore dei fiori, l’amaro dell’erba fresca, con quello dell’estate il sapore dell’erba
secca.

Per esaltare tutti i profumi e i sapori che esso sprigiona, il formaggio va mangiato
alla temperatura giusta. Il consiglio è di toglierlo dal frigo, quaranta minuti o
un’oretta prima di servirlo. La mozzarella di bufala, invece, per essere assaporata
appieno, deve essere messa con tutto il sacchetto e l’acqua contenuta, in un
recipiente di acqua tiepida per qualche minuto e poi servita.

Il formaggio fresco è ottimo con un filo d’olio novo, mentre quello stagionato
va benissimo con un po’ di miele di castagno, sempre accompagnato da un
buon bicchiere di vino o di birra artigianale.

Va benissimo anche abbinato a marmellate o mostarde ma il consiglio è di
assaporarlo prima nudo per gustare tutte le sue sfumature, poi divertirsi a trovare
l’abbinamento giusto con la marmellata che più gli si addice.





come si mangia il formaggio?